sabato 9 aprile 2016

Ottavo Colle


Il quartiere è delimitato da via di Vigna Murata, via Laurentina, via del Tintoretto, via Ballarin, via Ardeatina.

A partire dagli anni Sessanta si espande verso lungo la direttrice di via di Grottaperfetta: con il passare degli anni numerosi edifici vengono costruiti coprendo quasi per intero l’Ottavo Colle e le zone vicine.

Si costruisce tutto il quartiere di Ottavo Colle - Tintoretto, proseguendo l’edificazione alle spalle di via F. De Vico e via Padre Lais congiungendo il vecchio nucleo del Serafico con la “zona dei licei” (Peano, Primo Levi e De Pinedo). Oltre alla presenza delle scuole (ai licei sopraindicati vanno aggiunti importanti istituti privati), Ottavo Colle-Tintoretto si contraddistingue come zona residenziale e quale moderna sede di uffici, banche e sedi di società del terziario avanzato.

Alle spalle delle nuove edificazioni rimangono ancora lembi di campagna, preziosi spazi verdi per tutto il territorio.

Nessun commento:

Posta un commento